CATALOGO

linea salati cotti in forno a legna

FB_IMG_14884680206706368FB_IMG_14884680525477881




Descrizioni organolettiche del prodotto
Il prodotto si differenzia dagli altri in commercio per l’utilizzo di materie prime selezionate e con una linea “Bio” e per il metodo di cottura in “forno a legna”,che per noi è garanzia di fragranza, naturalezza e durata nel tempo.
Le piccole differenze di colore garantiscono l'originalità della cottura tipica di forno a legna e la genuinità di un prodotto artigianale unico. La colorazione  non uniforme è data dal posizionamento dei tegami all’interno del forno a secondo della distanza del fuoco che arde, e dal tempo di sfornata manuale che occorre variando i tempi di cottura. Per il processo di cottura si utilizzano rami di ulivo provenienti dalla potatura delle piante di Ulivo. Il riutilizzo dei residui di combustione come fertilizzanti naturali garantisce il rispetto e la tutela dell'ambiente




FB_IMG_14884680339104542FB_IMG_14884680603286779


Mafalda la cialda
L’idea nasce dalla necessità di far fronte alle richieste degli operatori del settore del catering e dei free-flow (self-service) di disporre di un prodotto capace di sostituire il tradizionale piatto di ceramica e le problematiche ad esso legate.Sulla base di questi presupposti nasce l'idea della cialda Mafalda, una soluzione comoda, time-saving ("usa e getta") ed eco-sostenibile: un piatto da mangiare, durante o a fine pasto. Mafalda è ecologica, compostabile e smaltibile nella frazione dell'"organico"; è robusta e può contenere anche minestre calde e cibi liquidi e semiliquidi per molto tempo mantenendo calde le vivande; è un piatto originale, ideale per contenere e accompagnare antipasti, primi, zuppe, secondi, contorni, insalate, ecc.; è versatile, non si lava, può essere surgelata, congelata e utilizzata nel forno a microonde; è realizzata con ingredienti  genuini, leggeri e altamente digeribili (farina integrale senza l’aggiunta di lievito), con una ricetta semplice che le conferisce un gusto molto naturale; è cotta esclusivamente su pietra nel forno a legna, utilizzando come combustibile naturale le fascine dei rami di ulivo derivanti dall’attività di potatura delle piante del nostro territorio locale (“a Km 0”).